Lettori fissi

Votami

dove andranno queste apette?

Oggi voglio augurarvi un piacevole weekend con queste apette che fanno parte di un ulteriore pensierino natalizio.
 Lo schema è ancora una volta estrapolato da uno più ampio trovato su Pinterest e pinnato alla velocità della luce
 Per ora non vi dico altro poichè colei che lo riceverà segue il blog e non sarebbe più una sorpresa.
Posso però anticiparvi che ho intenzione di cucirvi quel simpatico bottoncino che ho poggiato al centro.
Immagino siate un po' curiose...io lo sarei...
ma sono certa capirete.
Buona giornata

ancora pensieri natalizi


Tempo fa sono rimasta affascinata da questo schema trovato su Pinterest
il tempo di pinnarlo tra i miei preferiti, acquistare la stoffa su cui lo assemblerò e ho iniziato a crocettare come non mai
Visto che ho scelto un cotone americano di un bel rosso, anche il fiocco dell'abito è stato ricamato dello stesso colore. Questo è il bello dei ricami: puoi sempre adeguarli a gusti personali ed esigenze.
L'idea è impreziosire il tutto con questa sorta di trina/pizzo.
Qualche ora di lavoro e voilà:
ecco il risultato.
Manca solo la fase dell'assemblamento
Vi aspetto prossimamente per il lavoro finito.
Buona giornata a tutte e a presto

Regaloni per me: mi sono donata i primi schemi Lizzie Kate


Quando ho iniziato la mia avventura di blogger o "similTale" mi si è davvero aperto un mondo: stoffine, bottoni, trine e...schemi, schemi di creatrici come Lizzie Kate, che non conoscevo.
E' stato amore a prima vista.
Ho iniziato a girarci intorno tipo squalo rimandando l'acquisto, finchè ho deciso di coccolarmi. 
Questo è il primo realizzato.
Vi mostro il lavoro nei primi step
Ho usato una tela Aida écru forse troppo chiara visto che il bianco non spicca molto: vabbè...ormai è fatta.
Ogni minuto libero era per questo lavoro che mi è piaciuto ricamare dall'inizio alla fine.
 In alto a destra ho poggiato un bottone in fimo handmade regalatomi da un'altra blogger ricamina circa 5 anni fa e di cui non riesco a ricordare il nome: non me ne voglia...
Spero di riuscire a cucire il bottone, non per la difficoltà, ma poichè il ricamo sarà incorniciato e non sono certa ci stia nella cornice.
Qui giù ancora il ricamo più nel dettaglio
Mi chiedo se riuscirò a riempire gli otto spazi della cornice Ikea acquistata per l'occasione. C'è da dire che l'idea è impreziosirla con schemi invernali, ma non solo natalizi. 
Bene, anche per oggi è tutto.
Buon inizio settimana a voi che passate di quì.

Banana...

...arrivano i Minions.
Questi esserini gialli,
che non mi avevano mai attirato sono comparsi anche nei miei lavori ed hanno fatto furori lasciandomi spiazzata e sguarnita. Eh si, perchè il set strofinaccio e guanto era stato ricamato per un'amica e invece finirà nella cucina di un'altra.
Avete presente quando avete appena finito un lavoro, arriva un'amica che non era l'originaria destinataria, lo vede e vi fa capire, senza troppi giri di parole che se lo trovasse sotto l'albero di Natale lo apprezzerebbe tantissimo?
Ecco: è andata esattamente così.
E nulla è valso il mio:"lo sai che se Babbo Natale scopre che hai già visto il regalo...scompare?"
La ragazza non voleva mollare l'osso e mi ha risposto "candidamente":"se non lo scopre da te...da me non lo scoprirà mai..."
Beh...prevedo un altro paio d'ora in compagnia delle crocette in salsa Minions
Il particolare del guanto
e quello del canovaccio 
(scusate la foto: non c'era verso che venisse meglio).
All'urlo di "Bananaaa" vi auguro una buona serata e torno a crocettare per i miei doni natalizi...
 

Aspettando il Natale e non solo


Eh si perchè ormai manca poco e bisogna redigere la lista delle persone da coccolare per la festa più bella e attesa dell'anno,
senza dimenticare le occasioni intermedie che si presentano.
E' nato così un nuovo cuscinetto per augurare una pronta guarigione alla mia colleghina omonima che è in malattia per un incidente a cavallo 
Ho preso una striscetta di Aida écru, due schemini da Pinterest, altrettante stoffine e una trina del colore della tela quadrettata, poche crocette e voilà: l'augurio per Giuli Giuli, come la chiamo io, è pronto.
Si può appendere alla maniglia di una porta o al pomello di un mobile.
Qui sotto il particolare del ricamo:
Qui, invece, il retro:
 In vista di dicembre, che arriva sempre subito, ho fatto un salto nella merceria del famoso "buono" che mi avevano regalato lo scorso Natale, e sempre grazie a quello ho preso un bel bottino di materiale.
Mi sono innamorata di questa stoffa d'arredamento prettamente autunnale/invernale e dei bottoncini in legno, ne ho approfittato per riassortire la scatola di mouliné con questi colori.
Ancora, hoacquistato utili pezzi di ricambio per la macchina da cucire, una fettuccia elastica nera, applicazioni in legno, tela termoadesiva sottile e naturalmente delle stoffe americane.
Si, mi piace proprio tanto fare la "spesa" così...
Anche per oggi è tutto ragazze. Torno alle mie crocette e alla macchina da cucire che mi sta dando tanta soddisfazione.
Buon weekend

Un polpo spiritoso per ricordare l'estate


Questo è il mio ricamo in onore della nascita del bimbo della mia amica Silvia.
Il polipo mi è sembrato un'ottima idea visto che il cucciolo è nato in estate e,a parte ciò, il ricamino non rappresenta la classica paperetta.
 Ora il pupotto ha circa 3 mesi ed è, senza dubbio, pronto all'utilizzo dei primi bavaglini.
Lo schema è di facile realizzazione e l'ho trovato su Pinterest che mi sta dando grandi, anzi...grandissime soddisfazioni.
Ho preso il polpo da una griglia e le bollicine da un'altra.
Qui di sotto il particolare

Ebbene, con questa ultima "fatica" mi sento pronta ad iniziare questa nuova settimana.
Buon lunedì pure a voi



Torta mele, uvetta e cannella: una bontà autunnale



Buon pomeriggio, oggi voglio condividere la ricetta di una nuova torta preparata proprio ieri.
Un dolce che mi permetterà di spaziare ancora tra ingredienti, lavorazioni e gusto, adatto al clima più freschino.
E' la torta mele , uvetta e cannella presa ancora una volta dal blog

Ingredienti:
- 8 cucchiai di farina
- 8 cucchiai di zucchero (più 1 per spolverare)
- 200 ml di panna da cucina (da montare)
- 2 uova
- 1 bustina di lievito (io ho usato quello a lievitazione istantanea)
- 2 mele
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 manciata di uvetta

Esecuzione:
montate il bianco a neve. Poi unite i tuorli, la farina, lo zucchero, il lievito, la cannella e la panna e mescolate bene.
Ammorbidite una manciata di uvetta nell'acqua, poi scolate, asciugate e buttate nell'impasto. Mescolate bene.
Oliate uno stampo (io uso direttamente la carta forno) e versate il composto.
Sbucciate e lavate le mele a fettine. Disponete sulla superficie della torta affondandole un poco (circa metà, in modo che durante la cottura qualche fettina di mela vada dentro l'impasto).
Usate un po' di uvetta per guarnire e spolverate con 1 cucchiaio di zucchero.
Infornate per 25 minuti circa a 180° gradi.

Buona merenda e buon week end